Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi
Il Tempio di Delfi

Il Tempio di Delfi è l'appartamento situato al primo piano. Si compone di due camere da letto, la grande con un letto matrimoniale e la piccola con due letti singoli, un soggiorno con divano letto, cucina e due bagni. Può ospitare fino a 6 persone. La casa è completamente arredata, si può trovare all'interno tutto ciò che serve per la vita quotidiana. Ciò che rende speciale questo appartamento è il rivestimento in legno che conferisce un aspetto caratterisco, diverso dagli altri appartamenti a nostra disposizione.

Accesso Ospiti

L'appartamento è situato in un condominio pieno di verde di cui potrete godere quando tornate dalle vostre passeggiate per il centro di Roma. Via In Arcione si trova a cinque minuti in macchina dalla Stazione Termini e a 20 km dall'aeroporto di Fiumicino. Siamo dentro la zona a traffico limitato con varchi elettronici aperti solo dopo le 18 del pomeriggio oppure il sabato e la domenica. Nelle vicinanze è situato un garage privato in convenzione dove è possibile lasciare la macchina. Dal giardino condominiale per raggiungere l'appartamento è necessario fare delle comode scale in legno.

Interazione con gli Ospiti

Saremo, io e le mie figlie Delfina e Guendalina, a vostra disposizione in qualsiasi momento qualora ne abbiate bisogno in quanto abitiamo a poca distanza dall'appartamento.

Il Quartiere

Tre "misericordie", ovvero tre pugnali, in campo rosso sono il simbolo araldico del rione che potremmo definire il più laico in quanto vi si contano meno chiese che negli altri, anche se quelle esistenti hanno un'antica tradizione e opere d'arte notevoli. Nella topografia archeologica dell'età romana il rione, istituito nel 1743 con chirografo di Benedetto XIV, corrisponde in parte alla VI Regio Alta Semita. Il nome deriva da Treio, Treghio, Trevio, che nel Medioevo significò lo sbocco di tre vie ("trivium"). Ma dove era questo trivio? Probabilmente dove si trova la Fontana di Trevi, fiore all'occhiello del rione, e la chiesa di S.Maria in Trivio. Nel Medioevo il rione si popolò di torri ghibelline e lo dominarono i Colonna. Nel Rinascimento e nel Seicento Trevi vide rifulgere la "Reggia dei Papi" (l'attuale palazzo del Quirinale) ed il poderoso palazzo Barberini. Un grande inquilino del rione fu Michelangelo Buonarroti che morì vecchissimo, a 89 anni (1564), solo e ricoperto di pidocchi, in una casa a "Macel de' Corvi" oggi sparita, che si trovava vicino a piazza Venezia. Fu sepolto nel chiostro della chiesa dei Ss.Apostoli, ma il cadavere fu trafugato nottetempo e trasportato a Firenze. Dopo il 1870 il rione cambiò notevolmente aspetto a causa delle demolizioni che portarono alla luce nuove arterie: vennero aperte via del Tritone, il Traforo Umberto I foderato di mattonelle bianche, alla cui pulizia era addetta un'apposita squadra capitolina, via Regina Elena (l'attuale via Barberini).

Un giro nei dintorni

Non c'è bisogno di usare i mezzi pubblici in quanto tutti i luoghi più significativi sono raggiungibili a piedi.

Altre Cose da Evidenziare

Per chi arriva alla Stazione Termini di Roma è facile raggiungere la nostra casa con dieci minuti a piedi o con con cinque minuti in autobus.

La storia racconta che chiunque lancerà una moneta nella Fontana di Trevi tornerà nella città eterna e realizzerà i propri desideri; la favola racconta di te, o turista, che verrai a soggiornare nella nostra casa in Via In Arcione dentro il famoso ex convento dei Maroniti, un’oasi introvabile nel centro storico di Roma con giardini, laghetto ed alberi da frutta. E sotto quest’oasi nel 1969 degli scavi hanno portato alla scoperta di una vasta area archeologica estesa per circa 1540 m2 e caratterizzata dalla presenza di tre edifici separati da due strade basolate.
Tu che abiterai anche solo per qualche giorno in Via In Arcione potrai uscire senza pianificare la tua giornata, ovunque ti dirigerai troverai ciò che stai cercando. L’ex convento è circondato da monumenti millenari, storiche vie e palazzi antichi. Uscito dal grande portone con pochi passi raggiungerai Piazza Barberini, Fontana di Trevi, Piazza Venezia, Piazza Navona, il Quirinale, i Fori,il Circo Massimo. E la sera, se hai tempo, se hai voglia, o se, alzando gli occhi al cielo ti sei accorto che il sole tra i palazzi sta tramontando, potrai in pochi minuti raggiungere a piedi Trinità dei Monti per ammirare il cielo che si incendia; ci arriverai, magari, salendo le gradinate di Piazza di Spagna, pensando al tuo volto che resterà impresso in decine di fotografie durante la scalata, pensando al tuo viso che, da ora, farà parte del ricordo di altri. Così, senza accorgertene, sarai in cima alla gradinata e sotto di te ci sarà Roma.
La mattina poi sarà bello uscire presto passando sotto il fresco porticato del giardino. Sentirai solo la fontana zampillare, i tuoi passi rimbombare nel silenzio e ogni passo divorare il suo destino; allora aprirai il portone di casa ed il sole ti bacerà. Ti inonderà un caldo profumo di cornetto oppure sarà il brusio del mercato a travolgerti; in ogni caso sorriderai, felice di essere uscito prima quella mattina.
Ti aspettiamo.

Capacità Nominale di 4 persone, Si possono avere 2 letti addizionali.
  • WI-FI
  • TV Lcd
  • Cassaforte
  • Lavatrice
  • Servizio Stiratura
  • Lavastoviglie
  • Non è permesso fumare
  • No ascensore

Il Tempio di Delfi
Settembre 2017
#
1
1
V

2
S

3
D

4
L

5
M

6
M

7
G

8
V

9
S

10
D

11
L

12
M

13
M

14
G

15
V

16
S

17
D

18
L

19
M

20
M

21
G

22
V

23
S

24
D

25
L

26
M

27
M

28
G

29
V

30
S


Legenda

Libera

Non disponibile

Disponibile dal

Disponibile al

Periodo non prenotabile